le rotte del cielo

stelle3.jpg

 

 

splendono in terra lucciole nella notte
come luminare di un perduto Natale
danzano lente al cantar delle cicale

nel mare sopra i miei occhi e le mie emozioni
le stelle navigano nello sterminato universo
aprendo le vele al vento delle stagioni

una scia splendente nel cielo
un desiderio lanciato nel quieto dolore
come un sasso a rompere il velo
nell’acqua di un lago nascosto nel cuore

che il grande carro che viaggia l’eternità
possa portarlo con se
lungo la rotta della felicità

nel viaggio verso l’infinito
verso quel posto lontano
dove potrà essere esaudito

……

 

_il sogno e il reale si fondono
nella reale emozione che il sogno fa nascere_

 

le rotte del cieloultima modifica: 2013-04-27T21:25:00+00:00da yellowleaf_73
Reposta per primo quest’articolo

Comments

  • Molto bella e commovente la tua lettura del cielo con quell’augurio poi dell’isola di felicità.Magari la incontrassi.Vi resterei for ever.
    Grazie e buona domenica
    Corinina

  • A naso insù
    a cercare le rotte del cielo
    e dei sogni che vi sono sono ricamati…

    Cercare e trovare la rotta che è “solo nostra”
    e percorrerla con gli occhi del cuore
    che qui
    trova pace.

    bentrovato e grazie.

  • questa poesia mi ha emozionata particolarmente..sarà per le lucciole o il cielo stellato che animano spesso bei ricordi
    Questa frase “il sogno e il reale si fondono
    nella reale emozione che il sogno fa nascere” è meravigliosa!! ciao

  • Dai dolori silenziosi è più difficile trovarne l’uscita
    un sasso può creare una scia
    come un urlo del corpo ferito
    dove il dolore è l’inizio della reazione
    e non il sangue ma l’emozione
    è la via per l’anima

    BriCciole…

  • Splendida, come tutte le altre tue poesie, bravissimo!!!

  • Ciao Carissimo,ho scritto una favola su di una stella che trasgredisce si chiama Cora.Entrerà nella mia prossima raccolta dal titolo: L’ombra del Drago.Ti piace come titolo?
    A presto,Corinina.

  • Un augurio per un buonn fine settimana perchè sia luminosa e stellare.
    Corinina

  • Stasera uno stupendo cielo stellato dopo notti nere e gravide di pioggia.
    La luna piena già tramontata permette di spaziare e godere del cielo stellato.
    La stella Polare piccola Sirio variopinta fra celeste e viola, le altre bottoni gialli.
    Manca il nonno che sapeva chiamarle per nome e costellazione.
    Buona domenica

  • Non ci siamo più letti. E’ che gli itinerari terreni sono molto più complicati e tenebrosi di quelli aerei. ne sono rimast a invischiat a? Tu sei in quota? Un saluto da Corinina

  • Triste pensare che la scienziata, lettrice delle stelle ,Margherita Hach ci ha lasciati. Neppure si può dire che adesso abiti tra di esse,dato che le vedeva soltanto ,ma non era credente.
    Corinina

Lascia un commento